[Live Report] Test Dept @ Freakout (Bologna) 20/11/2019

(continua da qui) Arriviamo al Freakout in perfetto orario, e mai puntualità fu più opportuna: l'allestimento del palco richiederà ore di indefesso lavoro, come su un set cinematografico. Ora mi spiego l'estrema sollecitudine nel terminare l'intervista esattamente alle 16:30... Scarichiamo l'attrezzatura con una rapidissima staffetta, e la maggior parte degli oggetti che mi capitano tra le mani … Leggi tutto [Live Report] Test Dept @ Freakout (Bologna) 20/11/2019

[Interviste] Test Dept

Di interviste ne ho fatte tante e nelle situazioni più disparate, eppure non ero ancora incappato nella location glamour per eccellenza: la hall di un hotel. Curioso che la mia prima volta sia con una band lontana dallo stereotipo della rockstar almeno quanto lo è la sua strumentazione dal classico organico rock… A legarmi ai … Leggi tutto [Interviste] Test Dept

[Creazioni] Trapani

Nel 2016 il mio amico Albert Figurt (inafferrabile soqquadratore con cui, più o meno nello stesso periodo, produssi una delle peggiori canzoni di sempre) mi propose di vergare un contributo per il volume collettivo "MarcheCazzoVaiDicendo", antologia letteraria-fumettistica-fotografica indagante gli aspetti più surreali e intransigenti della marchigianità: un divertissement che presero tutti comicamente sul serio, al … Leggi tutto [Creazioni] Trapani

[Ascolti] Kali Malone – The Sacrificial Code (iDEAL, 2019)

Possente, viscerale, eterno: l'organo a canne ha umanizzato la prerogativa divina di plasmare il Tempo, scuotendo mente e corpo con i suoi tellurici bordoni. Statunitense di stanza nella Svezia di Anna von Hausswolff, già collaboratrice di Caterina Barbieri, Kali Malone si era confrontata con il Papa degli strumenti nella raccolta dell'anno scorso Organ Dirges 2016-2017, … Leggi tutto [Ascolti] Kali Malone – The Sacrificial Code (iDEAL, 2019)

[Ascolti] Anna Meredith – FIBS (Moshi Moshi, 2019)

C'è un aspetto, tra gli altri, che mi ha sempre lasciato perplesso delle teorie accelerazioniste tanto in voga, di cui pure condivido i presupposti: perché una filosofia che promette il benessere universale ha delle applicazioni musicali tanto distopiche? Se le macchine garantiranno libertà e felicità, ha senso stare sotto un capannone a ballare gabber e … Leggi tutto [Ascolti] Anna Meredith – FIBS (Moshi Moshi, 2019)