[Ascolti_Pietre Miliari] Deviants – Ptooff! (Underground Impresarios, 1967)

Don't ask any questions and you won't hear a lie La devianza rimane tra i concetti più fraintesi del multiforme bestiario sociologico. Vuoi per quel suono sibilante e perentorio, i più tendono a considerarlo sinonimo di delinquenza, anche se la manualistica suggerisce altro: deviante non è chi infrange le leggi, ma chi suscita la riprovazione … Leggi tutto [Ascolti_Pietre Miliari] Deviants – Ptooff! (Underground Impresarios, 1967)

[Ascolti_Pietre Miliari] John Cale – Music For A New Society (ZE/Island, 1982)

Un persistente sentore di morte. Un decennio finito prima di iniziare. Le Nuove Onde sempre più stanche. I cyber-amanti di “Crash” sulla Torre di Babele. Tracollo. Tabula rasa. Bianco panna, il colore dei pomeriggi irrisolti. Pupille aliene affacciate da un negativo. Il nome pennellato al centro, bello grande: l'unica certezza rimasta. Non si torna indietro. … Leggi tutto [Ascolti_Pietre Miliari] John Cale – Music For A New Society (ZE/Island, 1982)

[Ascolti_Pietre Miliari] Fear – The Record (Slash, 1982)

Il ciglio di un marciapiede sventrato, in una città dove "lo schifo regna, laria puzza di merda e la gente vomita ovunque". Da un angolo spuntano quattro balordi che marciano nella tua direzione: intendono "farti la guerra" e ti informano che "ce ne sono molti come loro". Intorno a te solo "gente che muore per … Leggi tutto [Ascolti_Pietre Miliari] Fear – The Record (Slash, 1982)

[Ascolti_Pietre Miliari] Family – Music In A Doll’s House (Reprise, 1968)

Famiglia non è per forza sinonimo di sani principi: intimità e complicità sono termini ambigui, declinabili anche in chiave libertaria (la comune) o criminale (l'associazione malavitosa). La prima accezione ha sempre goduto di ampi consensi in terra psichedelica: si pensi alla vivace nidiata Gong, o alla "famiglia che suona tutta insieme" degli Spirit. Tuttavia, quando … Leggi tutto [Ascolti_Pietre Miliari] Family – Music In A Doll’s House (Reprise, 1968)

[Ascolti_Pietre Miliari] Gaznevada – Sick Soundtrack (Italian Records, 1980)

E' opinione comune che il '77 italiano sia stato il più vasto movimento giovanile d'Europa: una così fitta compenetrazione arte-politica con un così ampio spettro di rivendicazioni, a quanto è dato sapere, non ha trovato riscontro altrove. Non poteva essere altrimenti, dato il clima rovente che si respirava nel paese con il più importante Partito … Leggi tutto [Ascolti_Pietre Miliari] Gaznevada – Sick Soundtrack (Italian Records, 1980)

[Ascolti_Pietre Miliari] Death In June – Brown Book (New European Recordings, 1987)

We're going down in history... Un pomeriggio qualsiasi nella camera di un punk liceale, nella casa di una famiglia di estrema sinistra, in una piccola città del Centro Italia. Mio padre entra senza bussare nel momento meno opportuno, proprio sulle infauste note della penultima traccia di quel disco con un totenkopf in copertina. Nessuna sceneggiata, però: si … Leggi tutto [Ascolti_Pietre Miliari] Death In June – Brown Book (New European Recordings, 1987)

[Ascolti_Pietre Miliari] Flaming Lips – The Soft Bulletin (Warner Bros, 1999)

E un bel giorno, i punk rocker presero l’acido: “suddenly, everything has changed”. La sublimazione dell’intransigenza nella libertà totale genera mostri: colorati e gommosi, ma pur sempre mostri. Ci si potrebbe scrivere un trattato, sulle metamorfosi di Wayne Coyne. Iniziare una carriera da sperimentatori per poi assestarsi su piedistalli più “normali” è un percorso abbastanza … Leggi tutto [Ascolti_Pietre Miliari] Flaming Lips – The Soft Bulletin (Warner Bros, 1999)

[Ascolti_Pietre Miliari] Franti – Luna Nera (Blu Bus, 1983/1985)

Un fumo agitato, spesso come un brutto sogno di cui non s'intravede la fine: nebbia, smog, una molotov appena esplosa, o forse solo un chorus con le manopole a manetta. Guerra in strada, tutti gli altri già in prigione. Nervi strappati, più che sconnessi. Personale e collettiva, la tragedia è irreversibile: la luna è un … Leggi tutto [Ascolti_Pietre Miliari] Franti – Luna Nera (Blu Bus, 1983/1985)

[Ascolti_Pietre Miliari] Hüsker Dü – Warehouse: Songs And Stories (Warner Bros, 1987)

"If you don't stop to smell the roses now/ They might end up on you" (These Important Years) Una sgommata per prendere la rincorsa, un groppo deglutito prima di lanciarsi nel vuoto, un nastro spremuto in rewind: quando un disco si apre con un glissando supersonico, la sensazione di essere tirati dentro a una mischia è … Leggi tutto [Ascolti_Pietre Miliari] Hüsker Dü – Warehouse: Songs And Stories (Warner Bros, 1987)